Agrigento

Agrigento: Pippo Spataro contro Antenna Selvaggia

Dopo la lotta fatta ultimamente dai naresi per evitare una antenna per i telefonini con

tecnologia 5 g nel centro del paese, adesso tocca al villaggio Pirandello.

Il villaggio Pirandello è sparuto gruppo di case, affacciato sul mare, tra San Leone e Porto

Empedocle, propria in questa zona le grandi aziende a ridosso delle case stanno

impiantando dei ripetitori e delle antenne, che certamente nulla di buono fanno presagire

sulla futura qualità dell’aria di questa zona, dove tranquillità e serenità sono stati di casa

mentre adesso questi abitanti sono molto preoccupati giustamente per la loro salute per il

loro avvenire salutistico e per tutto quello che ne potrebbero nascere dopo l’immissione di

questi impianti

Sembrerebbe che il territorio della provincia di Agrigento, sia stato preso di mira da parte

di grossi gestori di telefonia pubblica, si stanno immettendo antenne con grosse potenziali

tali da potere danneggiare la salute dei cittadini.

Certo dobbiamo altresì dire che la tecnologia deve andare sempre avanti e che non si può

ostacolare, infatti spesso queste antenne vengono collocate con il principio dell’utilità

pubblica

Riteniamo pero che si può sicuramente coniugare salute pubblica e avanzata della

tecnologia con un piano di collocazione antenne lontano dai centri abitati redatto dai vari

comuni

Crediamo che tali piani redatti dalle varie amministrazioni della nostra provincia possano

essere la panacea e quindi la soluzione a questa grossa problematica

Ecco perché esortiamo i vari comuni di dotarsi di un piano antenne individuando zone e

luoghi dove eventualmente collocare tali ripetitori lontano da centri abitati così da non

creare tra la gente lo spauracchio di inquinamento dell’aria e di conseguenziali gravi

malattie e non ostacolare lo sviluppo della tecnologia

Facciamo un appello a tutti comuni di questa provincia affinché si dotino al più presto di un

piano antenne per evitare ai cittadini danni irreparabili alla loro salute

Il responsabile di Cittadinanzattiva

Pippo Spataro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *