Palermo

Stefano Cirillo replica a Sonia Alfano

Stefano Cirillo (che ha tempo da perdere) replica a Sonia Alfano

PALERMO – “Anche Sonia Alfano stamattina critica Cuffaro, affermando che
‘sarebbe opportuno che il ‘cuffarismo’ non trovasse più spazio
politicamente’. Oggi, invece, è proprio il cuffaresimo e non il
cuffarismo che ha rilanciato in maniera significativa la Democrazia
Cristiana, attirando numerosi democristiani che partecipano attivamente
e ci credono”. Lo dichiara Stefano Cirillo, segretario regionale della
DC in Sicilia, in merito alle dichiarazioni rilasciate da Sonia Alfano
in un’intervista a Livesicilia.

“La Democrazia Cristiana sta trovando tutto lo spazio necessario,
portando avanti i suoi valori e la sua tradizione ideologica, valori che
nei partiti di Sonia Alfano, prima nel Movimento Cinque Stelle e poi in
Azione, sembrano mancare. È vero che molti democristiani, me compreso,
sono legati a Totò Cuffaro, riconoscendogli la capacità di aver
governato la Sicilia come nessun altro ha saputo fare. L’esperienza
decennale di Cuffaro, che per Sonia Alfano dovrebbe essere interrotta,
per noi rappresenta un valore aggiunto sia tra la gente che in politica.
Questo riporta molti a pensarla diversamente da lei, un principio
fondamentale nel rispetto del diritto di ciascuno di portare avanti
politicamente ciò in cui crede. A Sonia Alfano e al suo leader Calenda,
che ho denunciato per diffamazione, suggerisco di cercare il consenso
con maggiore rispetto per tutti i siciliani, compresi quelli che la
pensano diversamente”, conclude Cirillo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *