Messina primo piano

Cosa è stato fatto con i fondi PINQUA?

Cosa è stato fatto con i fondi PINQUA in 3 anni? di Angela Rizzo  

PinQua “Programma nazionale della qualità dell’abitare” per chi non ama gli acronimi. La Guerra dei numeri tra l’ex Sindaco e l’attuale. Chi dice la verità’? Sono state rese pubbliche il 21 luglio 2021 le 271 Proposte ammesse al finanziamento del “Programma nazionale della qualità dell’abitare” (PinQua) del Ministero per le Infrastrutture e la Mobilità sostenibili. Obiettivo del Programma è la riqualificazione di Centri urbani per ridurre il disagio abitativo e favorire l’inclusione sociale. Dal 22 luglio 2021 l’ex sindaco di Messina banniava “RISULTATO STRAORDINARIO Messina ha ottenuto 151 Milioni di euro, siamo i primi”, dimenticando di dire che erano stati presentanti 5 progetti e 1 (UNO) è risultato il primo, Vabbè i soliti proclami. Sono arrivati al Ministero 290 proposte e sono state ammesse a finanziamento 271 proposte. Primo classificato medaglia d’oro il progetto della città metropolitana e al 247° posto, poi il Comune di Messina che si posiziona al 135° posto, al 154° posto al 182° posto. Portando nelle casse della citta’ 151 milioni di Euro. Ora si vi stau muti, io non mi sarei presa la briga di approfondire le vostre trionfali dichiarazioni, ma siccome siete “buccazzari” non vi riesce a stare zitti e poichè Messina non è fatta di soli creduloni e di smemorati che applaudono per fede, ora incassate. Volete rendicontare alla Città cosa avete fatto in tre anni con 151 milioni di euro, perche’ entro marzo 2026, dovete dare conto non ai cittadini, ma ai target di livello europeo M5C2-20. In queste poche righe e con zero sforzi è stato chiarito che tutto quel “risultato straordinario” non c’è stato, inoltre che gli importi del PinQua ammontano a 151 milioni di Euro. Quanto è stato speso finora? Mi chiedo a cosa serviva la conferenza stampa del 9 febbraio 2024 con tutto il palmarès dei miracolati del Nisi? Apprendiamo pero’ che i 151 milioni sono scesi a 140! Il sindaco di Messina nel suo post dichiara: “Siamo la prima città d’Italia ad avere ottenuto oltre 140 milioni di euro per la rifunzionalizzazione degli ambiti di risanamento con ulteriori assegnazioni di abitazioni al fine di migliorare la coesione sociale e la qualità della vita delle categorie più fragili, nonchè rigenerare il tessuto socio-economico della città Suvvia Federico, invece di leggere tutto quello che ti scrivono cerca di applicarti ogni tanto! a quanto pare anche tu hai la “sindrome dei numeri primi” Dai uno sguardo alla citta’ di Milano oltre 170 milioni di Euro, Genova 160 milioni. Con 4 somme abbiamo smontato la seconda idiozia politica. La Conferenza Stampa per annunciare che nessun euro è stato speso! Tutte le città hanno avviato le opere pubbliche per rigenerare interi quartieri! E Messina? Niente! Ricapitoliamo: dal 2021 sappiamo di avere 151 milioni di Euro dei PinQua l’ex sindaco ce l’ha fatta a maccheroncino per mesi. Una cosa e’ certa con Determinazione dirigenziale n. 169 del 12/01/2021, è stato conferito all’ing. Vito Leotta – matr. 7833 – l’incarico di Responsabile Unico del Procedimento relativamente alla proposta progettuale della Città di Messina per l’adesione al Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare affidando ai dipendenti dell’ente,arch.Giovanni Scipilliti, Francesco Falcone, Pasquale Tripodo l’incarico di Progettisti. DAL 2021 e’ attivo l’ufficio del RUP. Una conferenza stampa per comunicare la ripartizione (sic) dei fondi, ma lo sapevamo gia’ e lo sapeva anche la giunta, perche’ i PinQua prevedono l’acquisto i immobili in virtu’ del consumo “suolo zero”, Si, si la famosa citta’ green. Inoltre e’ evidente che i fondi devono essere investiti entro il 2026 e a realizzare quel vergognoso progetto “Le VELE” ci voleva proprio coraggio a vantarsi di quei ecomostri. Perfino nella Relazione Antimafia si parla di quell’orrendo progetto Deliberazione n° 519 del 27/12/2022 oggetto: Legge 27.12.2019, N. 160 e Decreto Iinterministeriale N. 395 del 16.9.2020. PROGRAMMA INNOVATIVO NAZIONALE PER LA QUALITA’ DELL’ABITARE. PROGETTO PILOTA AD ALTO RENDIMENTO DELLA CITTA’ DI MESSINA ID PINQUA 578. ATTIVITA’ DI ACQUISTO IMMOBILI SUL MERCATO PER SOCIAL HOUSING. La conferenza stampa di ieri è stata solo rumore. Nessuna Autorizzazione da parte del Ministero e nessuna delibera del Comune che chiede di poter comprare più case per social housing! Solo proclami e annunci di qualcosa che è stato fatto da altri! A proposito: potevano dare qualche merito all’ex sindaco di Messina, non lo avete nominato nemmeno di striscio. Ritengo anche che l’ex Assessora Carlotta Previti abbia diversi meriti in questa operazione. Sarebbe stato  atto dovuto e bon ton istituzionale citarli. Irriconoscenti!

 

 

 

 

Immagine che contiene testo, lettera, Carattere, carta

Descrizione generata automaticamente

+3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *