catania primo piano

Lutto nella politica per la morte di Beppe Spampinato

Grave lutto nel mondo della politica e dello sport siciliano, a soli 61 anni è venuto a mancare dopo una lunga e sofferta malattia Beppe Spampinato, uomo apprezzato e stimato da tutti, prima come atleta, quando giovanissimo era stato tra i migliori saltatori in alto in Italia, e poi da politico con una carriera iniziata da Consigliere comunale a Tremestieri Etneo. Beppe era avvocato esperto ed avrebbe compiuto 62 anni il prossimo 25 febbraio. Nell’atletica aveva scritto pagine imèprtanti nel salto in alto, una specialità che negli anni ’70-’80 lo vedeva protagonista. E’ stato eletto all’Ars nella XIII legislatura, con La Margherita, nel 2001, ricoprendo il ruolo di vicepresidente della Commissione Unione europea e di componente delle Commissioni Ambiente e territorio e Regolamento. Ha fatto parte del Consiglio di amministrazione di Anas, dal 2007 al 2011. Ha ricoperto l’incarico di assessore alla Regione Siciliana con delega alla Famiglia, Politiche Sociali e del Lavoro, dal maggio al settembre 2012 nel governo presieduto da Raffaele Lombardo. E’ stato nuovamente eletto deputato all’Ars nel 2012 e dal 2016 al 2017 è stato capo di gabinetto del Comune di Catania con Enzo Bianco sindaco. E’ stato anche componente del Cda dell’Anas, consulente della commissione Affari costituzionali del Senato e legale esterno di Partecipate regionali, aziende ospedaliere e altre imprese private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *