lombardia

Sesto, Anpi: Luigi Ganapini ci mancherai

Luigi Ganapini ci mancherai
Nella tarda serata del giorno di Natale ci ha lasciato Luigi Ganapini, illustre storico e appassionato
studioso del fascismo e della Resistenza. Ganapini era legatissimo all’Anpi e offriva sempre la sua
disponibilità ad approfondire, con la nostra Associazione e con la cittadinanza le tematiche legate
al ventennio fascista, alla repubblica di Salò, alla lotta di Liberazione
Laureato in Storia del Cristianesimo presso l’Università degli Studi di Milano. Ha collaborato
con l’Istituto per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia (ora Istituto Nazionale Ferruccio Parri) come coordinatore delle
ricerche; successivamente professore incaricato
di Storia contemporanea presso l’Università degli
Studi di Trieste e poi professore ordinario
all’Università di Bologna. Le sue ricerche si sono
orientate alla storia italiana del periodo fascista e
della Resistenza; nonché alla storia dei sindacati
con particolare attenzione all’aspetto
comparativo. Ha diretto l’Istituto per la Storia
della Resistenza di Sesto San Giovanni (Mi), ora
Istituto per la Storia dell’Età Contemporanea. Lo ricordiamo quando nell’aprile scorso ha
presentato con noi il suo libro “Giorni di tarda estate. Guerra civile nell’Italia del Duce”. In quella
serata con passione ci ha esposto uno dei suoi argomenti di ricerca privilegiati: la guerra civile
che ha interessato l’Italia tra l’autunno del 1943 e la primavera del 1945
L’ANPI sez 340 Martiri di Sesto San Giovanni si associa al ricordo e alle parole del nostro
presidente provinciale Roberto Cenati: “Caro Gigi mancherai tanto a me, all’Anpi, a tutti noi”
Esprimiamo ai familiari commossa e affettuosa vicinanza.
Sesto San Giovanni 26/12/23
Il Presidente ANPI sez 340 Martiri
Pier Carlo Agostino Rapetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *