economia primo piano

Messina (Banca Intesa), nel 2024 Bce tagliera’ i tassi

TOP NEWS ITALIA: Messina (Intesa), nel 2024 Bce tagliera’ i tassi

Oggi 15:05 – MF-DJ

ROMA (MF-NW)–La fase del rialzo dei tassi e” finita. Nel 2024 scenderanno anche perche” l”inflazione e” in calo. La discesa probabilmente sara” piu” significativa nel 2* semestre, forse ancora piu” forte del previsto. A dirlo l”ad di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina, intervenendo all”assemblea di Coldiretti. NEL 2024 TASSI SCENDERANNO “Sono convinto che ci saranno tagli dei tassi nel corso del 2024. La fase della salita credo sia terminata”, ha affermato Messina aggiungendo che sul possibile taglio dei tassi nel 2024 ci sono “segnali in tutto il mondo”. E” probabile, ha proseguito, che la discesa dei tassi si concentrera” nel secondo semestre del prossimo anno, ormai “siamo in un momento di inversione del ciclo”. RIDURRE DEBITO VENDENDO IMMOBILI PUBBLICI Parlando del debito pubblico italiano, Messina ha rilanciato la sua proposta di dismettere il patrimonio immobiliare pubblico per ridurre lo stock. “Noi abbiamo un patrimonio pubblico immobiliare tra 300 e 400 miliardi di euro che e” folle sia detenuto dal pubblico. Se si fa un programma dismissione e rigenerazione del patrimonio pubblico e di questi 300 miliardi nei prossimi 5 anni riesci a dismetterne 100 miliardi, questo sara” considerato dalle autorita” europee e dagli investitori e vedrai che questo patrimonio sara” comprato subito”, ha affermato il banchiere spiegando che in questo modo anche lo spread “scendera”, perche” e” assurdo che l”Italia abbia uno spread piu” alto di Spagna e Portogallo”. NON SOLO DIVIDENDI, IMPRESE IN UTILE REDISTRIBUISCANO RICCHEZZA L”Italia, ha proseguito il numero uno di Intesa Sanpaolo, “e” un Paese con tantissimi punti di forza, in alcuni casi superiori a Francia e Germania, ma anche molte debolezze e una grande diseguaglianza sociale. Bisogna porsi il problema delle molte persone che lavorano in azienda con stipendi che non consentono di fronteggiare situazioni di shock. Le aziende che stanno facendo utili significativi si assumano la responsabilita” di una redistribuzione della ricchezza. E” un impegno sociale verso la collettivita””. IN MANOVRA RISORSE PER ACCELERARE CONSUMI E CRESCITA Un contributo alla crescita e ai consumi arrivera” dalla legge di bilancio. “Sento molte critiche sulla manovra del governo, ma io sono convinto che tutto quello che porta disponibilita” finanziarie nelle tasche di chi oggi si trova piu” in difficolta”, puo” consentire di accelerare anche i consumi. Quindi 15 miliardi di euro messi nelle disponibilita” di tutti, diventano un acceleratore del Pil, che abbinato agli investimenti indispensabili, favorira” la crescita”, ha sottolineato Messina. PER INTESA AGRICOLTURA SETTORE STRATEGICO Parlando dell”agricoltura, l”ad di Intesa Sanpaolo ha messo in evidenza che si tratta di “un settore strategico e lo sara” sempre di piu” nel futuro. E” un settore che da” indipendenza a un Paese. Credo che questo sia fondamentale per l”Italia e per l”Europa. E dove esistono i settori la nostra banca e” pronta a dare dei supporti decisivi”. Ai 3 miliardi del Pnrr “aggiungiamo 3 miliardi di euro di finanziamenti disponibili per le aziende che operano in questo settore. Il rapporto con Coldiretti e” veramente ritenuto strategico dalla banca”, ha sottolineato Messina. SUPPORTO A INVESTIMENTI GREEN Intesa Sanpaolo continuera” a supportare “tutti i settori che hanno una forte valenza di investimento sul green e sull”economia circolare, perche” in Italia l”economia circolare e” un settore che riteniamo particolarmente significativo e strategico”, ha spiegato il ceo sottolineando che “tutto questo va fatto secondo un equilibrio che e” quello anche della capacita” dell”azienda e poi di poter lavorare sugli investimenti, accelerare su determinate fasi d”investimento. L”impegno della banca su questo e” molto forte”. vs fine – by Fineco

MF NEWSWIRES (redazione@mfnewswires.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *