Barcellona

Parco dei Nebrodi con Coldiretti contro il cibo sintetico

Il Parco dei Nebrodi al fianco di Coldiretti contro il cibo sintetico

Sottoscritta la petizione a tutela dell’identità dei territori e della salute dei cittadini

S. Agata Militello, 11 ottobre 2022

Sottoscritta dal Parco dei Nebrodi la petizione lanciata da Coldiretti  contro il cibo sintetico: l’intento è di vietare la produzione, l’uso e la commercializzazione del cibo sintetico in Italia, dalla carne prodotta in laboratorio al latte senza mucche fino al pesce senza mari, laghi e fiumi.

La posizione di Coldiretti è legata a doppio filo a una petizione mondiale promossa e supportata da World Farmers Markets Coalition, World Farmers Organization, Farm Europe contro il cibo prodotto in laboratorio.

La mobilitazione ha lo scopo di fermare la pericolosa  tendenza che mette a rischio il futuro della filiera del cibo made in Italy.

Ecco quindi la sottoscrizione della petizione da parte del Parco dei Nebrodi, accogliendo l’invito del della Coldiretti di Messina e del responsabile di zona Salvatore Calcò.

L’adesione alla campagna di sottoscrizione lanciata da Coldiretti rappresenta un atto dovuto: le speculazioni collegate  al cibo sintetico  rischiano di alterare e  cancellare l’identità dei nostri prodotti agroalimentari invidiati in tutto il mondo per la qualità commenta il Presidente del Parco Domenico Barbuzza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *