primo piano

De Luca incassa l’assoluzione e rinvia le dimissioni

De Luca incassa l’assoluzione e rinvia le dimissioni: deve presentarsi all’udienza papale del 5 febbraio riservata ai sindaci metropolitani essendo ancora in carica. Sembra tuttavia non deflettere dai suoi ambiziosi progetti. Ci sarà un differimento solo di qualche settimana. Le dimissioni dovrebbero essere protocollate lunedì 17 gennaio e diverranno efficaci venti giorni dopo. A quel punto potrebbe subentrare il solito colpo di scena del ritiro all’ultimo istante della lettera di dimissioni in diretta tv, come avvenuto in altre circostanze. Diverse sono le motivazione che potrebbero indurlo ad un ripensamento, soprattutto il fatto che, perdurando la pandemia, potrebbe saltare la finestra elettorale di giugno e Messina potremme rimanere sotto la guida di un Commissario, nominato da Musumeci, fino a novembre. Un rischio che De Luca non può correre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *