primo piano

Piercamillo Davigo sul Ponte: espressione infelice e inaccettabile

Piercamillo Davigo sul Ponte: espressione infelice e inaccettabile

Piercamillo Davigo, intervenendo alla trasmissione di Klaus Davi “Gli intoccabili” aveva affermato: “In Calabria e in Sicilia è praticamente impossibile muoversi agevolmente. Trasferte e spostamenti in quelle regioni richiedono ore e ore. Sono abituato ad andare da Milano a Roma in sole tre ore. Quanto al ponte, mi sembra un ponte che porterebbe dal nulla al nulla: se non ci sono strutture efficienti da una parte e dall’altra non si capisce perché si dovrebbe fare un ponte”. Ha fatto bene Giovanni Ardizzone a replicare, ma non doveva essere lui solo a rispondere. Del resto occorrerà capire se Davigo ha fatto quelle informazioni perché è cosi poco informato da ritenere che il Ponte sia un’opera che serve per unire Messina e Reggio Calabria oppure se c’è un retropensiero sul fatto che al Sud non si deve investire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *