lombardia

Sesto S. Giovanni, Art1: restituire alla città le aree Falck

Aree Falck Sesto San Giovanni

Il Sindaco Di Stefano e il suo vice Lamiranda da sempre feroci oppositori della restituzione alla città delle ex aree Falck e della realizzazione della Città della Ricerca e della salute oggi si vantano dei passaggi di avanzamento del progetto che dopo le bonifiche inizia a realizzarsi attribuendosene il merito e nel frattempo cercando però di deviare dal senso del progetto iniziale che prevedeva una parte residenziale, una parte di servizi (come le scuole che questa giunta ha cancellato), una parte a parco e la parte significativa della Città della ricerca e della Salute contornata da centri di ricerca e di innovazione; oggi Lamiranda afferma che la ricerca e l’innovazione non servono e mira anche con l’aumento delle volumetrie edificabili a spingere esclusivamente sul residenziale, su una cementificazione che fa tanto gola ai palazzinari.E’ necessario che le opposizioni costruiscano un tavolo di costante controllo e monitoraggio della realizzazione di quel progetto fortemente voluto e caparbiamente portato avanti dalle amministrazioni precedenti guidate da Giorgio Oldrini e Monica Chittò con l’apporto del Comitato Scientifico guidato da Fiorenza Bassoli. Il progetto è e deve restare di restituzione alla città di quelle aree e non deve tramutarsi in regalo ai signori del mattone.

P. Articolo UNO Sesto San Giovanni Giampaolo Pietra

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *