primo piano

Picciolo: Regione aprirà Messina Centro per i Monoclonali

CENTRI PRESCRIZIONI ANTICORPI MONOCLONALI PER IL TRATTAMENTO COVID19, MESSINA SCARTATA. APPELLO ALL’ASSESSORE RAZZA ED AL PRESIDENTE MUSUMECI PER L’INSERIMENTO DI STRUTTURE ABILITATE ANCHE NELLA CITTA’ DELLO STRETTO. PICCIOLO: “LA REGIONE IMPONGA ALLE STRUTTURE SANITARIE MESSINESI DI DOTARSI ALMENO DI UN CENTRO ABILITATO PER QUESTO PREZIOSO TRATTAMENTO ”
“Una probabile svista o superficialità nella programmazione provinciale! Ma sono certo che, in tempi rapidissimi, l’assessore Razza provvederà ad integrare la nota del 22 marzo scorso, con la quale veniva trasmesso l’elenco dei Centri abilitati alla prescrizione degli anticorpi monoclonali per il trattamento dell’infezione da Sars-Cov-2, imponendo un centro nella provincia peloritana.”
Il segretario di Sicilia Futura, Beppe Picciolo, lancia quindi un appello anche al Presidente della Regione Musumeci ed all’assessore Razza per correggere questa stortura, che arrecherebbe un danno, non solo d’immagine, a Messina escludendola dalla prima cerchia dei Centri abilitati al prezioso trattamento della Regione .
“Ho già sentito sia il Presidente Musumeci che Ruggero – ha concluso Picciolo – ed ho avuto le rassicurazioni che chiedevo in tal senso: la Regione è pronta ad aprire immediatamente su Messina almeno un Centro abilitato per i Monoclonali , se le Aziende Sanitarie cittadine lo richiederanno. Sono pertanto convinto che si sia trattato solo di un “disguido temporaneo” ed in brevissimo tempo anche le strutture sanitarie messinesi di eccellenza vorranno candidarsi per essere inserite nell’elenco dei Centri abilitati alla prescrizione di questo fondamentale trattamento “salvavita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *