primo piano

GIUFFRIDA: Connettere la Sicilia con Ponte, infrastrutture e banda larga

MICHELA GIUFFRIDA(PD): Connettere la Sicilia al resto del Paese con il Ponte, infrastrutture efficienti e banda larga

 

“L’apertura del presidente Renzi alla realizzazione del Ponte sullo Stretto rimette la Sicilia al centro delle grandi opere che nel breve periodo  dovranno rilanciare il sistema Paese e la nostra economia disegnando il nostro futuro prossimo”. Lo dichiara Michela Giuffrida, deputato europeo del Pd.

“L’esigenza di infrastrutture nel Sud d’Italia, soprattutto di una rete di collegamenti stradali moderni ed efficiente – sottolinea Giuffrida –  è la ricetta giusta per riavvicinare la nostra isola al resto d’Italia, creando occupazione e sviluppo. Ma connettere il Paese é anche, come ha ben sottolineato Renzi, puntare al binomio grandi infrastrutture/ banda larga da cui un paese moderno non può  prescindere.

Nel 90% delle zone rurali della Sicilia l’accesso alla banda larga, e addirittura la possibilità stessa di connessione ad internet – aggiunge l’eurodeputato – é purtroppo assolutamente insufficiente e per nulla in linea con le altre regioni d’Italia e d’Europa. Per questo é importante la volontà concreta di incentivare e trasferire l’innovazione, migliorando la qualità della vita dei singoli e favorendo  le condizioni di sviluppo delle imprese. La scommessa su un nuovo modello agricolo sostenibile, in una Regione come la nostra, passa massicciamente dalla maggiore competitività  e capacità innovativa delle nostre imprese.

La condizione insulare della Sicilia – conclude Giuffrida – non può continuare ad essere un freno allo sviluppo economico ma deve diventare un circuito virtuoso di rilancio e di opportunità da cogliere, senza dimenticare che il Parlamento europeo nel gennaio scorso ha fatto propria la risoluzione sulla Insularità della quale sono relatrice che, se fatta propria dal Governo regionale, potrebbe già rappresentare un importante passo avanti su questo cammino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *