calabria

Lavoriamo per una sinergia tra Reggio e Messina

Si è tenuto oggi un importante incontro operativo con Mario Mega, Presidente dell’Autorità dello Stretto. “Lavoriamo per una sinergia istituzionale che faccia bene a Reggio e Messina”

Si è svolto presso la sede provinciale della CISL di Reggio Calabria un incontro operativo con il Presidente dell’Autorità portuale di sistema dello Stretto ing. Mario Mega. I segretari generali nell’apprezzare il metodo costruttivo di confronto hanno sottolineato come l’impegno delle organizzazioni sindacali, in riva allo Stretto, sia sempre andato nella direzione di creare una forza sistemica che potesse strutturare reti e relazioni nelle ‘Twin Cities’. Reggio e Messina ed un sistema integrato di trasporti e servizi, potrebbero proiettare l’area metropolitana dello stretto nelle sfide del futuro con credibilità e funzionalità. “Dunque apprezziamo di buon grado la volontà del Presidente Mega di averci inseriti nel partenariato economico e sociale dell’Autorità portuale di sistema dello Stretto. Una considerazione sindacale confederale che non matura oggi, ma nasce da quando si istituì formalmente l’Area Integrata dello Stretto, salutata subito con interesse intuendo che, solo in concertazione con le istituzioni che hanno visione, competenze e capacità progettuale, si possono creare le basi di un ‘ponte’ culturale, strategico e urbanistico tra le due sponde, ancor prima che infrastrutturale.” – chiosano Rosy Perrone e Gregorio Pititto.

L’ing. Mega, ha ribadito la centralità del dialogo e del confronto con le parti sociali, indispensabile per un percorso di sviluppo e di conurbazione delle due sponde dello Stretto.

Queste le sue parole: “Sono molto soddisfatto e ringrazio i Segretari confederali di Reggio Calabria per avermi consentito di illustrare quali siano le strategie del breve e medio termine dell’Autorità di sistema. Tengo molto al rapporto con i sindacati perché rappresentano sia la parte direttamente coinvolta nel lavoro portuale, ma anche le esigenze dei cittadini che spesso sono i primi utenti dei servizi dei porti. Come management, abbiamo sviluppato come strategia principale proprio l’attenzione alla qualità dei servizi offerti ai passeggeri e nello specifico, un programma mirato a migliorare le condizioni di tutti i pendolari e di tutti coloro si spostano tra Messina e Villa in un ambito oramai che naturalmente tende alla conurbazione”.

Il Presidente dell’Autorità ha anche espresso la volontà di approfondire il confronto sia su temi specifici che riguardano la tutela e lo sviluppo del lavoro nei porti ma anche su quelle che sono le aspettative della collettività rispetto all’utilizzo delle infrastrutture dello stretto. 

“Il principio della relazionalità – ha concluso Mega – per l’Autorità dello Stretto costituisce un elemento di grande sinergia; motivo per il quale ho aderito alla richiesta delle settimane scorse di poter coinvolgere nel nostro organismo di partenariato della risorsa mare, oltre alle segreterie legate ai settori di riferimento, anche le rappresentanze confederali di Reggio Calabria e Messina. Dunque, sia lato calabrese che lato siciliano in maniera da poter, nel nostro nel nostro organismo di consultazione, anche allargare al punto di vista dei sindacati. Ringrazio per l’attenzione che è stata posta alle nostre attività e spero nel futuro si possano anche trovare momenti di sintesi su iniziative specifiche a vantaggio soprattutto dei lavoratori nostri porti e delle comunità conturbate”.

Cgil Reggio Calabria   Cgil Piana di Gioia Tauro   Cisl Reggio Calabria   Uil Reggio Calabria

  Gregorio Pititto                  Celeste Logiacco                 Rosi Perrone             Nuccio Azzarà   

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *