attualità

MISTRETTA Le persone non sono numeri di Giuseppe Salamone

MISTRETTA Le persone non sono numeri di Giuseppe Salamone

Sentire parlare di “Ospedali” o meglio di Sanità in generale, di questi tempi ormai fa rabbrividire. Si,proprio cosi, ci si augura di non dovere mai stare male improvvisamente perchè ciò che viene chiamata “Buona Sanità”  non coincide più con il “Diritto alla Salute”. Sconvolgenti queste parole! Per la povera gente è così, per chi detta le linee guida sulla Sanità no. Nella logica del ridimensionamento degli sprechi  ci si nasconde dietro l’alibi del miglioramento dei servizi e,conseguentemente, della sicurezza ritenuta proporzionale ai numeri.

E’ quanto sta accadendo al prezioso P.O. di Mistretta, un tempo fiore all’occhiello ed esempio di “Buona Sanità” per la disagiata  zona Nebroidea ,adesso invece considerato una zavorra da eliminare  per abbattere  i costi (..le indennità poco onorevoli però non si toccano…). Ormai da parecchi anni la popolazione Amastratina e l’intero comprensorio assistono impotenti allo smantellamento silente dell’Ospedale. Ed ecco che dopo la chiusura del Punto Nascita ed altri reparti adesso sembra toccare al Pronto Soccorso. Indignazione, frustrazione, rabbia e paura nei confronti di chi, nei piani alti, decide le sorti di un territorio già martoriato grazie a politiche scellerate.

La soluzione? Sicuramente gli Amastratini e tutti gli abitanti del territorio in questione ,coscienti di poter contare solo ed esclusivamente sulle proprie forze, non acconsentiranno ad altri scippi senza logica. In tal senso si è già costituito un Comitato a difesa del P.O. di Mistretta,deciso a non arretrare di un passo.

La voce unanime è ” Potete toglierci tutto ma non la nostra DIGNITA’ e la nostra STORIA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *