Santa Teresa di Riva

Furci Siculo, riduzione quota scuolabus da 140 a 50 è bluff

comunicato stampa

Furci Siculo…, la riduzione della quota dello scuolabus da 140 a 50 euro è un bluff…..

Nelle scorse settimane il Sindaco di Furci Siculo ha comunicato ai cittadini (sia tramite la pagina facebook che a mezzo stampa), di aver adottato un provvedimento destinato ad abbassare la quota del “trasporto scolastico”. Tale provvedimento prevedeva una riduzione della quota a carico delle famiglie, da 140,00 a 50,00 euro. Nei comunicati veniva fatto notare che tale provvedimento era stato adottato “per venire incontro alle famiglie”. Detta così potrebbe anche apparire come un’iniziativa a favore dei cittadini…., ma non è così!Le cose stanno in modo molto diverso! In realtà l’amministrazione comunale non è andata affatto incontro alle famiglie…, perché l’iniziativa di introdurre il servizio di trasporto degli studenti a pagamento, è stata presa proprio dall’amministrazione Francilia. Ebbene si…., il sevizio di trasporto scolastico a Furci è stato da sempre gratuito, ed è stata proprio quest’amministrazione a trasformarlo in un servizio a pagamento. Insomma…., hanno introdotto la tassa di 140.00 euro annui, ma quando hanno capito che l’avevano fatta grossa, sono corsi ai ripari riducendola e, come se non bastasse, hanno cercato di far passare il provvedimento per un trattamento di favore. Un bluff insomma…, che come al solito mette in evidenza le carenze di quest’amministrazione, sempre foriera di proclami altisonanti che puntualmente vengono disattesi.Caro signor Sindaco, la verità è che se davvero avesse avuto intenzione di venire incontro alle famiglie come dice, non avrebbe mai messo la tassa sul pulmino. Va detto senza mezzi termini, che se c’è un settore in cui le tasse vanno abbattute, è proprio quello scolastico.Chiunque deve essere messo in condizioni di mandare i propri figli a scuola… anche chi non è in condizioni di pagare. Smettiamola dunque di buttare fumo negli occhi dei cittadini con proclami altisonanti e raccontiamo loro la verità!Non dire le cose come stanno, o raccontarle come conviene per portare acqua al proprio mulino…, è un insulto all’intelligenza degli elettori…..

p. il Fronte di Resistenza Comunista
Francesco Ucchino
Antonio Bertuccelli
Renato De Luca

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *