Taormina

Giardini, Covid 19, Veroux vuole provvedimenti urgenti

Questa la nota che l’esponente del Movimento “Ritorna in superficie Giardini Naxos” ha inviato al Sindaco Lo Turco:

Egr. Dott. Pancrazio (Nello) Lo Turco
Sindaco del Comune di Giardini Naxos

OGGETTO: PROVVEDIMENTI URGENTI A SEGUITO DELL’EMERGENZA SARS-COV COVID-19 (CORONAVIRUS).

Egr. Sindaco,

Vista la legge 23 agosto 1988, n. 400;
Visto il decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante «Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19» e, in particolare, l’articolo 3;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 23 febbraio 2020, recante “Disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 45 del 23 febbraio 2020; 
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 25 febbraio 2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 47 del 25 febbraio 2020;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° marzo 2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 52 del 1° marzo 2020;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 4 marzo 2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 55 del 4 marzo 2020;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 59 dell’8 marzo 2020;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 9 marzo 2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.62 del 9 marzo 2020”;
Considerato che l’Organizzazione mondiale della sanità il 30 gennaio 2020 ha dichiarato l’epidemia da COVID-19 un’emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale;
Vista la delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020, con la quale è stato dichiarato, per sei mesi, lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

Il sottoscritto Antonio Veroux, nella qualità di referente dell’Aggregazione per Antonio Veroux Sindaco (Ritorna in Superficie Giardini Naxos), considerati l’evolversi della situazione epidemiologica e l’effetto particolarmente afflittivo delle misure sopra citate in capo alle attività commerciali sul nostro territorio, ai lavoratori autonomi e dipendenti precari

c h i e d e

1) che venga disposta, con decorrenza immediata, la sospensione integrale degli effetti della procedura di riequilibrio finanziario pluriennale ex art 243 bis t.u.e.l. (d.lgs. 18 agosto 2000, n. 267) e succ. mod. int., con differimento dell’attuazione dello stesso al biennio successivo;

2) che, vengano annullate tutte le pretese impositive comunali già emesse, e che venga bloccata l’emissione delle stesse per tutto l’anno 2020, chiedendo parimenti, con atto separato, il contributo integrativo dello Stato, attraverso i fondi che verranno stanziati all’uopo, per sopperire a tale contingenza;

3) che venga disposta la sospensione e/o la proroga dei pagamenti aventi ad oggetto le concessioni demaniali marittime ai sensi dell’art. 36 cod. nav. e della l. 84/94 in tutto il territorio di competenza del Comune di Giardini Naxos;

4) che venga sospesa la procedura di riscossione dell’imposta di soggiorno istituita ai sensi dell’art. 4 del d.lgs. n. 23 del 2011, chiedendo, con atto separato – come indicato al punto 2 – il contributo integrativo dello Stato, attraverso i fondi che verranno stanziati all’uopo, per sopperire a tale contingenza;

Le imprese, gli artigiani, i lavoratori autonomi del nostro comune hanno bisogno di aiuto, raccogliamo le loro istanze perché possano continuare a vivere ed operare nel nostro bellissimo territorio. Non lasciamoli soli.

Resto, ovviamente, disponibile per qualsiasi chiarimento o dialogo sulle istanze ivi rappresentate, certo che l’alto fine al quale le stesse sono rivolte possa sollecitare ulteriormente la celerità degli interventi.

In fede,

Antonio Veroux

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *