economia

Piazza Affari: un rialzo così non si vedeva dal 1998

Borsa
Stato della Borsa italiana alla fine dell’anno: le nuove ammissioni sono state 41, le società quotate sono adesso 375 (massimo storico), la capitalizzazione – cioè il valore di tutte le azioni trattate – è di 646 miliardi, pari al 35,6% del Pil, +20% sul 2018. In pratica, il 2019 per la Borsa è stato il miglior anno di sempre [Olivieri, Sole24ore].

Piazza Affari: bilancio annuale. Un rialzo così non si vedeva dal 199

La Borsa di Milano sta per chiudere il miglior anno da oltre un ventennio, Ftse Mib (FTSEMIB) +29%. In Europa, solo Atene, batte Piazza Affari, con il +51% dell’indice benchmark. Tra le grandi, in termini di capitalizzazione, il Cac40 di Parigi (CAC40) guadagna il 28,5%, il Dax (DAX30) di Francoforte il 25%, il Ftse 100 di Londra il 13% (performance in valuta locale), l’Ibex di Madrid il 13%.

A brillare, nel paniere principale italiano, è Azimut (AZM.MI) +130%. Luccicano anche i rialzi di Stm (STM.MI) +96%, di Amplifon (AMP.MI) +84% e di Diasorin (DIA.MI)  +64%. 
Exor (EXO.MI) guadagna il 47%, a fronte del +71% di Ferrari (RACE.MI), del +16% di Fiat Chrysler (FCA.MI) e del +26% di CNH Industrial (CNHI.MI). 

E’ un ottimo anno per Poste italiane (PST.MI) +45%, Hera (HER.MI) +46% Enel (ENEL.MI) +41%. Leonardo (LDO.MI) guadagna il 37%, Prysmian (PRY.MI) il 28%. Nel lusso, Moncler (MONC.MI) +38% e Salvatore Ferragamo (SFER.MI) +7%.

Tra le banche, c’è il +2% di Banco BPM (BAMI.MI) ed il +33% di Unicredit (UCG.MI). Generali (G.MI) +26%         
Atlantia (ATL.MI) se la cava con un rialzo del 15%.

Tra i petroliferi, Saipem (SPM.MI) +34%, Tenaris (TEN.MI) +6%, Eni (ENI.MI) +1%. Con il segno meno davanti Pirelli (PIRC.MI) -8%. www.websim.it 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *