politica primo piano

Roma, 3o mila giovani con Greta: applausi e cori

ROMA. Una parte del pubblico pedala sotto al palco per produrre energia elettrica pulita. “Con Greta salviamo il pianeta” gridano mentre i microfoni prendono l’elettricità prodotta da 120 bici con la dinamo, per non consumare troppa energia sporca.
L’arrivo di Greta Thunberg è accolto da un urlo della piazza. “Ciao Roma, siete tanti, dovete essere orgogliosi. Qui ci sono ragazzi di tutte le età, tanti piccoli e tanti anche intorno ai 20. È una bella età con tutta la vita davanti a noi. Ma il nostro futuro è stato venduto perché poche persone possano fare molti soldi. Quando ci dicono che il cielo è l’unico limite ci dicono una bugia. L’unica cosa di cui abbiamo veramente bisogno è il futuro. Molti di noi lo capiranno quando sarà troppo tardi. Siamo a un bivio per l’umanità. È ora che dobbiamo scegliere il sentiero da prendere. Siamo qui ora per scegliere e per invitare gli altri a seguire il nostro esempio. È un problema che accomuna tutti i Paesi. Ancora non c’è nessun cambiamento concreto in vista. Le emissioni continuano a crescere. Il nostro movimento deve continuare. Non basteranno le settimane o i mesi. Non protestiamo perché gli adulti si facciano i selfie con noi. Noi bambini lo facciamo perché si agisca in concreto. Non siamo noi ad aver causato questa crisi. Ci siamo solo nati in mezzo. E vediamo che le promesse che ci vengono fatte non vengono rispettate. Ma noi continueremo a combattere per il nostro futuro e il nostro pianeta”.

Fridays for future, il discorso di Greta Thunberg: “Prepariamoci, dovremo combattere per anni”
I cerca 30mila partecipanti, per lo più liceali arrivati col treno, come ha fatto Greta, ma anche adulti e famiglie con centinaia di cartelli senza simboli di partiti, disegnati a mano. Uno slogan fra tutti : “Ci avete rotto i polmoni”. “Siamo qui per salvare il pianeta” dicono con convinzioni i ragazzi che hanno solidarizzato con Greta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *