primo piano Puglia

Lecce: preso l’assassino di Daniele ed Eleonora

Improvvisa svolta nelle indagini sull’assassinio di Eleonora Manta e Daniele De Santis, uccisi la sera del 21 settembre a Lecce. L’assassino è stato arrestato poche ore fa. I dettagli dell’operazione forniti nel corso di una conferenza stampa convocata nella sede del comando provinciale dei carabinieri di via Lupiae, a Lecce. Dalle poche indicazioni filtrate si tratterebbe di un giovane appartenente alla rete di conoscenze della coppia. L’indagato ha 23 anni ed è di Casarano. Sarebbe un ex inquilino dell’arbitro: aveva affittato una casa lì vicino, a pochi passi dal luogo del delitto. Il procuratore Leonardo Leone De Castris: «Sottoposto a fermo De Marco Antonio, studente di Scienze infermieristiche, apprendistato presso il Fazzi. Movente da ricostruire». Gli elementi: telecamere, perizia grafica sui bigliettini persi dall’assassino, intercettazioni, pedinamenti e riprese filmate. «Si è arrivati a lui attraverso tutto questo. Il soggetto era stato coinquilino, affittuario di una stanza fino all’agosto scorso. Sui bigliettini lo studio dell’itinerario ma anche la programmazione dell’azione, da precedere da attività prodromica all’omicidio, su cui per ora non si possono dare ulteriori dettagli. L’omicidio doveva essere una rappresentazione anche per la collettività. Su questo mi fermo, anche nella presunzione di innocenza. Mi auguro una confessione. Lecce esce da un incubo, è una rarità nella letteratura criminale». Restiamo in attesa di ulteriori dettagli.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *