Barcellona

Barcellona, Giuseppe Sottile in campo per dare Vox al popolo

Barcellona, Giuseppe Sottile scende in campo per dare Vox al popolo

Il panorama politico di Barcellona Pozzo di Gotto era caratterizzato fino a ieri da due schieramenti: la coalizione di centrodestra, che ha come sindaco l’avv. Pinuccio Calabrò ed il centrosinistra che sostiene il commercialista Antonio Mamì, vincitore delle primarie di febbraio organizzate da Città Aperta, PD e Psi. Alle due candidature già consolidate, che in considerazione delle previsioni da bar, che non sono per nulla sondaggi scientifici, vengono canzonate come quella dei rassegnati a vincere e l’altra, per converso, dei rassegnati a perdere, mercoledì   si aggiungerà anche quella di Vox Italia, rappresentata dall’avvocato Giuseppe Sottile che guiderà il terzo polo cercando di pescare consensi soprattutto nell’area del centrodestra dalla quale proviene. Da diversi giorni circola a Barcellona, in maniera piuttosto carbonara a dire il vero, l’ipotesi di una quarta candidatura, a cui starebbero lavorando diversi esponenti dell’area di Centro, con una proposta che potrebbe coinvolgere moderati di entrambi gli schieramenti di centrodestra e di centrosinistra non sufficientemente convinti di quanto sta avvenendo sino ad ora. In effetti una risposta alla rassegnazione non può darla solo la generosità dell’avv. Sottile che, fino ad ora, sembra uno dei pochi che, mantenendo le buone abitudini della politica, riesce ancora a confrontarsi con le sue idee, prescindendo da precostituiti cartelli di sostegno.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *