Barcellona

Barcellona: 3 nomi e nessun accordo nel centro destra

AMOROSO, TORRE E CALABRO’ I NOMI SEGNALATI AL PRIMO SCRUTINIO

Pur ovattata da una fitta cortina di silenzi e di reticenze, la riunione del tavolo del centrodestra messinese, tenutasi all’Hotel Principe di Milazzo, ha fatto filtrare la sensazione di un non accordo tra le diverse componenti e la esternazione di tre nomi al tavolo del negoziato per la candidatura a sindaco di Barcellona. I nomi in questione sarebbero: quello della Dirigente scolastica Antonietta Amoroso, già assessore nella giunta di Candeloro Nania, segnalata da Mario Briguglio per la componente La Galla; l’avv. Ilenia Torre, già assessore nella prima fase della Giunta Materia, segnalata dal leader di “Diventerà Bellissima”, on. Pino Galluzzo, ed infine l’avv. penalista Pinuccio Calabrò, segnalato da Gianni Pino per conto di FI e Lega. Da segnalare che per quest’ultimo partito era presente in delegazione il dr. Rosario Catalfamo, più volte assessore provinciale e già candidato a sindaco contro Maria Teresa Collica. Sarino è anche il padre di Antonio Catalfamo, neo capogruppo della Lega all’Ars che, evidentemente, non ha potuto raggiungere il tavolo milazzese per adempiere ad altri impegni. Nessun accordo dunque e nuovo appuntamento previsto per lunedì. Forse. G.F.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *