lombardia

Sesto aspetta risposte, Sindaco basta nascondersi

Sesto San Giovanni, 14/01/2020 Il Sindaco della nostra città ci fa sapere con un comunicato stampa di aver ricevuto una nota dal Governo relativa al piano di rientro e quali risposte ha dato, ma con una pratica davvero singolare non ci dice ne’ quali sono stati gli appunti del Governo ne’ quando la nota è stata recapitata all’Amministrazione Comunale; insomma ci fa sapere le risposte, ma non ci dice quali sono state le domande e non ci dice quanto questo abbia inciso sulle dimissioni dell’Assessore al Bilancio Nicoletta Pini. Al solito Roberto Di Stefano si ripara dietro le solite accuse alle precedenti Amministrazioni, ma nasconde alla città il contenuto della nota governativa, cosa che fa pensare che dal Governo sia arrivata l’ennesima bocciatura al pessimo lavoro dell’ex Assessore al Bilancio perché è chiaro che se fosse arrivato un plauso il Sindaco lo avrebbe strombazzato per giorni con fotografo al seguito come è solito fare. Riteniamo molto grave che Di Stefano nasconda alla città la verità e riteniamo moto grave che sulla questione il Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Fiorino non convochi una seduta di informazione completa così come il Presidente della prima commissione Consigliare, Vincelli, non ritenga di riunire l’organo che presiede su questi temi. A metà del suo mandato Roberto di Stefano ancora è impegnato solo ed esclusivamente nella propaganda, nascondendo la realtà, mistificandola e continuando nella pratica delle mancate risposte; mentre si “vanta” di aver ripianato i conti la città resta in attesa delle risposte che riguardano il suo futuro e allora ancora una volta chiediamo al “primo cittadino” di Sesto San Giovanni di utilizzare il suo tempo per la comunità che impropriamente governa, di dedicare meno tempo alla scrittura sui suoi profili social di post razzisti scimmiottando l’ex ministro dell’interno, di dedicare meno tempo alle comparsate con paparazzo al seguito, gli chiediamo di occuparlo per dare le risposte che Sesto aspetta: sulle aree ex Falck e sulla costruzione della Città della Ricerca e della Salute sul termine dell’eterno cantiere della metropolitana sul reale utilizzo di quanto incassato dalla vendita delle farmacie comunali sul futuro dei servizi per l’infanzia dopo la creazione della fondazione che ad oggi ha solo prodotto disservizi e altro ancora tra cui la nomina del Vicesindaco e dell’Assessore al Bilancio, sulla tanto declamata attenzione alla città costruita che per il momento si è limitata alla (discutibile) potatura degli alberi e alla piantumazione di cavoli nelle aiuole, sul futuro degli impianti sportivi cittadini a partire dal campo Dordoni. La città aspetta queste risposte, Sindaco basta nascondersi.

Articolo 1 Sezione Primo Maggio Sesto San Giovanni

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *