politica primo piano

Milioni di Italiani in ansia per la tassa sulla Panda, auto simbolo del ceto medio

Milioni di Italiani in ansia per la tassa sulla Panda, auto simbolo del ceto medio basso

Da diversi giorni ormai permangono le incertezze su una nuova odiata tassa automobilistica che andrebbe a colpire proprio la Panda, l’auto più diffusa in Italia, si può dire che ogni famiglia di ceto medio ne possiedo una o qualcuna di egual cilindrata. La motivazione ufficiale è quella di dare impulso alla diffusione delle auto elettriche, ma il mercato non è ancora pronto a offrirle e non ci sono le stazioni di rifornimento. Quindi la verità è che questo governo, di cui certi esponenti si riempiono la bocca dicendo che parlano a nome degli italiani, i realtà vuole prelevare, sotto forma di tassa ecologica, una ingente somma di denaro colpendo il ceto medio basso, chi possiede e usa, spesso per recarsi al lavoro, l’utilitaria per eccellenza: LA PANDA. Ma quanto ci vogliono bene questi governanti, quanto sono illuminati e, soprattutto, quanto sono sinceri.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *