politica primo piano

Grasso: Musumeci rispetta tempi di erogazione delle risorse destinate ai Comuni

ARS, Contributi ai Comuni, Grasso (FI): “Il Governo Musumeci sta rispettando i tempi di erogazione delle risorse destinate a Liberi Consorzi e Comuni”

Palermo, 07/12/2018: “Nella piena consapevolezza delle particolari condizioni di difficoltà economiche in cui versano i comuni dell’Isola con le quali gli enti devono confrontarsi quotidianamente, mi preme sottolineare che i tempi di erogazione dei trasferimenti delle risorse destinate ai comuni e ai liberi consorzi sono stati ampiamente rispettati. Con queste parole l’Assessore regionale alle autonomie locali e della funzione pubblica, on. Bernardette Grasso, chiarisce sulle sorti in merito alle ripartizioni delle somme destinate agli Enti locali.
“I criteri di riparto quest’anno – continua l’Assessore – fanno riferimento all’assegnazione storica e alla fascia demografica; è in corso l’erogazione a tutti i comuni delle quote del Fondo Investimenti 2018”.
“Ho altresì firmato – chiosa Grasso – il decreto relativo ai contributi da destinare ai comuni colpiti dagli eventi alluvionali, nonché quello relativo al contributo da assegnare ai comuni per far fronte a particolari difficoltà riferite al fenomeno migratorio. Una concreta boccata di ossigeno per le asfittiche casse degli Enti locali siciliani”.
“E’ in itinere – conclude la Parlamentare forzista – la predisposizione delle direttive per l’attuazione dell’Asse 10 del Piano di Azione e Coesione (POC 2014/2020) che destinerà  115 milioni di euro ai Comuni e 30 milioni di euro agli Enti di Area vasta,  al fine di pre-allocare le stesse e consentire agli Enti destinatari di programmare gli interventi in coerenza con le linee d’intervento di interesse. Stiamo procedendo nel rispetto dei nostri concittadini e del territorio siciliano”.
Nell’ottica di incrementare la raccolta differenziata dei rifiuti è stato firmato il decreto interassessoriale che prevede l’assegnazione di una premialità ai comuni che nel corso del 2017 hanno superato il 65% della raccolta differenziata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *