primo piano

Renato Grassi è il nuovo Segretario politico della Democrazia Cristiana

Il messinese Renato Grassi è il nuovo Segretario politico della Democrazia Cristiana

Importante costruire un arco di forze alternative al populismo e al sovranismo.

Roma, 15 ottobre 2018 – Si è svolto nella giornata di ieri a Roma, in ottemperanza a quanto previsto nell’atto del Giudice Guido Romano emanato il 13 dicembre 2016,  il XIX Congresso nazionale della Democrazia Cristiana, sinora guidata dal Sen. Gianni Fontana che proseguirà il suo impegno nel ruolo di Presidente del Consiglio nazionale.

E’ stato eletto Segretario nazionale, a larghissima maggioranza, Renato Grassi, già  dirigente del MEF ed amministratore in numerosi enti pubblici ed aziende private. Grassi è stato dirigente nazionale della Democrazia cristiana e dirigente organizzativo nazionale dell’Udc, durante la segreteria di Marco Follini.  Il Congresso, inoltre, ha provveduto ad eleggere il Consiglio nazionale che, in una prossima convocazione, proseguirà nella strutturazione del partito. “Il Congresso – ha dichiarato il neo Segretario – ha ribadito la centralità della Dc nello schieramento politico italiano, l’apertura a nuovi fermenti partecipativi che vengono dal mondo cattolico e l’attenzione verso quelle forze che si richiamano al popolarismo europeo, al fine di costruire – ha concluso Grassi –  un ampio arco di forze alternative al dilagare del populismo e del sovranismo”

Nel consiglio nazionale anche diversi messinesi: Carmelo Torre, assessore del Comune di Milazzo, Francesco Caponetto,  Antonino Geraci, Rosalia Schirò e Antonio Carcione.

Grassi ha iniziato la sua carriera politica a Messina nella seconda metà degli anni 60 ricoprendo la carica di Delegato Provinciale della Democrazia Cristiana di Messina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *