lombardia

ART1 solidale col Centro Sociale Baldina colpito da sfratto

ART1 solidale col Centro Sociale Baldina colpito da sfratto

COMUNICATO

Mentre da una parte il governo della città si limita a prendersi i meriti della conclusione di operazioni e interventi decisi e programmati ben prima del suo insediamento dall’altra continua nell’unico intento che lo contraddistingue: smantellare e distruggere il tessuto civico e associazionistico della città con una furia ideologica senza precedenti.
L’ultimo veemente attacco è quello al Centro Sociale Baldina, una realtà presente e radicata da anni nel quartiere della Parpagliona, una realtà della quale non si può mettere in discussione l’utilità sociale.
Nessuno nega l’esigenza di rivedere e riformulare contratti di locazione e convenzioni con le associazioni e le realtà sociali per l’utilizzo di spazi di proprietà comunali, ma questo non può assolutamente giustificare la politica degli sfratti a senso unico, la negazione di qualsiasi confronto, della ricerca di ragionevoli accordi, tanto più con una realtà che ha svolto e svolge un reale servizio sociale nel quartiere e ha mantenuta viva e funzionante una struttura pubblica che altrimenti sarebbe decaduta in stato di abbandono.
Siamo decisamente e convintamente solidali con il Centro Sociale Baldina e con la sua battaglia che è la battaglia di tutti i sestesi che vogliono fermare l’opera di distruzione del tessuto sociale di questa nostra città, unico vero intento del  SIndaco Di Stefano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *