attualità primo piano

Messina senza pace, De Luca minaccia di dimettersi da Sindaco

Messina senza pace, De Luca minaccia di dimettersi da Sindaco. Sciacca in tv

Cateno De Luca minaccia di dimettersi dopo una infuocata seduta di Consiglio comunale aperto alla deputazione messinese. Pomo della discordia non è lo sbaraccamento che, ovviamente, vede tutti d’accordo, ma questa fantomatica Agenzia per la Casa, voluta solo dal sindaco o nei termini in cui la vorrebbe fare lui. Radio Zanca già fa i nomi di presunti fidatissimi amministratori e relativi compensi. Marco Falcone, Assessore al ramo, assente per la seconda volta, fa sapere che purché non sia un carrozzone, ma una realtà utile alla gestione dell’emergenza abitativa e della estinzione della baracche della Città dello Stretto, l’Agenzia per il Risanamento, richiesta dal sindaco Cateno De Luca alla Regione siciliana, si potrebbe fare sulla scorta dei consensi dei consiglieri comunali. Ma, a quanto sembra di capire, sono proprio i consensi dei Consiglieri comunali che mancano. Uno per tutti, Felice Calabrò del Pd, sostiene che in una Italia che intende decollare disancorandosi dalle spese superflue non è opportuno accettare la costituzione dell’Agenzia. E ovviamente non è il solo a pensarla in questo modo. I parlamentari  5S Antonio De Luca e Valentina Zafarana  annunciano che presenteranno un’interrogazione all’Assessore Falcone sul perché ancora non ha tirato fuori i soldi necessari per risanare la Città Metropolitana.  Ma tutto questo non basta a soddisfare le aspettative del sindaco che si era convinto di potere avere tutto e subito. Da qui la minaccia di dimissioni che, si attuata, potrebbe costringere i cittadini messinesi ad andare alle urne a Maggio 2019. Intanto la Città è alla ribalta della cronaca nazionale per i problemi sollevati nel 2012 dall’ing. Sciacca, allora Capo del Genio Civile, in merito alla tenuta del viadotto Ritiro. Il tema è tornato di moda dopo il crollo del ponte Morandi di Genova e Gaetano Sciacca, oggi Consigliere comunale a Messina, è stato intervistato da alcune tv nazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *