politica primo piano

Daniela Micali si dissocia dall’adesione di Bramanti alla Lega

Daniela Micali si dissocia nettamente dall’adesione di Bramanti alla Lega

Ecco cosa scrive quella che è stata una delle candidate più votate della lista “Bramanti sindaco”:

“Quando ho deciso di scendere in campo in prima persona per fare politica, ho fatto mille considerazioni prima di decidere con chi candidarmi, chi, tra candidati e partiti e parti civiche, rispecchiasse maggiormente il mio modo di essere e di vedere le cose, chi potesse darmi quello spazio necessario e quella voce per portare avanti e realizzare la mia visione per Messina – ha spiegato Daniela Micali – Ho scelto un candidato della società civile, non un politico, ho scelto una lista civica, benché avessi ricevuto qualche proposta partitica (con la quale avevo senza alcun dubbio più affinità)….ho scelto di continuare, come in questi anni in cui ho parlato di ponte e infrastrutture, a dar voce a me stessa senza dover rispondere a logiche politiche. Andavo fiera in campagna elettorale di essere in una lista civica, voce civile non politica e non politicizzata. La decisione comunicatami ieri dal Professore Bramanti di aderire alla Lega, mi ha lasciata attonita e spiazzata. Decisione di cui non sono stata a conoscenza se non a ridosso del comunicato stampa, decisione non condivisa nemmeno nella fase di valutazione. Non disprezzo tale partito, al suo interno ci sono anche persone che ammiro e rispetto, ma il mio percorso politico nasceva sotto altre logiche. Spero di aver modo di conoscere le motivazioni che hanno portato Dino Bramanti a questa scelta – conclude l’ex candidata – il mio impegno continua ad essere un impegno apartitico e trasversale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *