catania

SICUREZZA NEI CANTIERI, A CATANIA ATTIVO NUOVO SISTEMA DIGITALE  

SICUREZZA NEI CANTIERI, A CATANIA ATTIVO NUOVO SISTEMA DIGITALE  

DA LUNEDÌ NOTIFICHE PRELIMINARI ONLINE

 

Presentazione e formazione con i rappresentanti di Ordini, associazioni e sindacati per ottimizzare la comunicazione tra organi di vigilanza e operatori dell’edilizia

 

CATANIA – Sicurezza nei cantieri e nuovi strumenti digitali: parte da Catania il progetto pilota per ottimizzare la comunicazione tra organi di vigilanza e operatori dell’edilizia. Sarà infatti operativo da lunedì 30 luglio il nuovo Sistema Inserimento Notifiche Preliminari (Sinop), che consentirà per la prima volta di comunicare online – tramite piattaforma informatica – le notifiche preliminari per l’apertura dei cantieri, obbligatorie ai sensi del decreto legislativo 81/2008.

 

Grazie al software – finanziato dall’Ente Scuola Edile di Catania e dalla Cassa Edile provinciale – sarà possibile trasferire tempestivamente la “carta d’identità” del cantiere con cui la committenza denuncia l’inizio attività al servizio Prevenzione e Sicurezza negli ambienti di lavoro dell’Asp (Spresal), alla direzione territoriale Lavoro e in copia all’amministrazione concedente.

 

Tramite l’uso di posta elettronica certificata e la compilazione dei moduli, l’invio dei documenti verrà semplificato con una netta riduzione di tempi e costi. La costruzione della banca dati, protetta da accessi non autorizzati, agevolerà gli enti paritetici nella consulenza gratuita alle imprese per tutto ciò che riguarda prevenzione e formazione sulla sicurezza nel cantiere: un’innovazione che potenzierà il settore anche in termini di trasparenza e legalità. L’Asp e gli enti di controllo potranno inoltre programmare gli interventi di vigilanza, analizzando in tempo reale il livello di rischiosità dei cantieri. La dematerializzazione del processo garantisce inoltre la certezza della consegna contemporanea delle informazioni a tutti i soggetti coinvolti.

Questa mattina presso la sede della Scuola Edile di Catania, i rappresentanti degli enti firmatari del protocollo d’intesa – Azienda sanitaria provinciale, Ispettorato territoriale del Lavoro, dell’Ente Scuola Edile di Catania e della Cassa Edile A.M.I.Ca. – hanno illustrato agli Ordini professionali, alle associazioni territoriali e ai sindacati, il funzionamento del sistema Sinop, che allineerà la Sicilia agli standard europei e che garantirà alle imprese maggiore celerità delle procedure, in un percorso di crescita che tuteli maggiormente i lavoratori sul fronte della sicurezza.

Erano presenti all’incontro: il direttore del Dipartimento Prevenzione Asp Antonio Leonardi;  la dirigente dell’Ufficio prevenzione dell’Ispettorato del Lavoro Martina Meneganti; il presidente dell’Ente Scuola Edile Giuseppe Alì e il direttore Giacomo Giuliano; il presidente della Cassa Edile Marcello La Rosa e il vicepresidente Giovanni Pistorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *