politica primo piano

Sicilia: in arrivo 53 milioni per il rinnovo dei contratti regionali

Sicilia: in arrivo 53 milioni per il rinnovo dei contratti regionali

 

Questi gli obiettivi: riclassificazione e riqualificazione del personale, progressioni economiche, rappresentanze sindacali unitarie, sedi virtuali di lavoro, merito e produttività,  del rinnovo del contratto dei regionali siciliani concordati tra i sindacati e l’assessore alla Funzione pubblica Bernadette Grasso nel corso del tavolo tecnico svoltosi in assessorato. “Le direttive dell’assessorato per il rinnovo del contratto sono pronte – ha detto l’assessore – L’opinione pubblica ci chiede una migliore erogazione di servizi, punteremo al merito e alla produttività e impiegheremo le risorse necessarie. Qualcosa potrà andare a regime subito, qualcosa successivamente, ma con passaggi certi”.

Il documento sarà ora trasmesso all’Aran. L’Assessore Grasso ha confermato che le somme a disposizione ammontano a 53 milioni di euro, sufficienti sia per il rinnovo del contratto del comparto che per la dirigenza. I sindacati hanno sottolineato l’esigenza di recuperare il tempo perso” e un’attenzione particolare ai temi della “riclassificazione e riqualificazione del personale”.

“Continueremo a collaborare per la definizione del nuovo contratto – sostengono i confederali  Gaetano Agliozzo e Clara Crocè (Fp Cgil), Paolo Montera e Fabrizio Lercara (Cisl Fp), Enzo Tango e Luca Crimi (Uil Fpl) – e non smetteremo di insistere sulla necessità di eleggere le Rsu anche negli uffici della Regione e sull’istituzione delle sedi virtuali di lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *