politica primo piano

Grazie alla Fenech Saitta più forte, Accorinti affonda

Grazie alla Fenech Saitta più forte, Accorinti affonda

La candidatura della consigliera comunale Lucy Fenech, accorintiana di ferro della prima ora, nella lista di Antonio Saitta sindaco fa notizia.  Al di là dei voti che potrà trascinare con se, la Fenech indubbiamente rafforza la lista  Saitta.  Lucy Fenech, 42 anni, da anni impegnata nel sociale con una onlus che si occupa anche di pace e ambiente e fondatrice della  startup OraDesign, da diversi mesi era su posizioni critiche rispetto alla gestione della giunta Accorinti, mentre le cronache di palazzo Zanca parlavano di una sua vicinanza al consigliere Gaetano Gennaro, molto vicino ad Antonio Saitta. Nel 2013 fu eletta nella lista Cambiamo Messina dal Basso con 566 voti e divenne capogruppo . Era stata accanto ad Accorinti durante tutta la prima parte del mandato, tanto che il suo nome venne fatto come probabile assessore alla cultura dopo le dimissioni di Tonino Perna. Poi Accorinti scelse Federico Alagna. Non ci furono reazioni, ma quello potrebbe essere stato l’inizio della fine. Lucy Fenechnell’annunciare la sua decizione, ha detto: Questo è stato per me il mese più doloroso e travagliato di questi ultimi cinque anni. Le persone a me più vicine sanno quanta sofferenza e difficoltà ho avuto nel decidere se mettermi ancora in gioco nelle prossime amministrative oppure no. Ho deciso, anche grazie a molti di voi, di non mettere i remi in barca! Di continuare a mettere la mia passione, il mio desiderio di cambiare le cose, i miei valori, insomma, me stessa, ancora a servizio della mia città in una nuova avventura politica”. Antonio Saitta ha commentato la sua decisione con questa affermazione: Una donna libera. Leale. Impegnata. Grazie Lucy per aver scelto di appoggiare la mia candidatura, ne sono felice!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *