attualità Barcellona

Il Kiwanis Club di Milazzo festeggia 40 anni di vita e di successi

Il Kiwanis Club di Milazzo festeggia 40 anni di vita e di successi

Grande festa per i primi 40 anni del Kiwanis Club Milazzo, che conserva un grandissimo entusiasmo come ampiamente riconosciuto.

La serata ha avuto inizio nel salone delle conferenze dell’Hotel Eolian dove gli illustri ospiti vengono accolti con un ricco aperitivo, durante il quale improvvisamente un cameriere inizia a cantare la prima strofa di “O surdato ‘nnamurato”, nella meraviglia e stupore degli ospiti, fa poi seguito un altro cameriere che viene seguito da una signora e poi ancora un altro ospite. A questo punto si capisce che è un omaggio del Kiwanis agli ospiti a loro volta coinvolti nella corale. Il cerimoniere Roberto Picciolo svela il mistero, trattasi del soprano Antonella Trifirò di Pace del Mela che dal 2002 ottiene importanti risultati, con una intensa attività concertistica in Italia e all’estero, del pianista Francesco Italiano, per l’occasione cantante, di Gianfranco Cernuto ed ultimo solo per età il giovane amico del club Antonio Augliera che si sono prestati alla divertente farsa.

Il cerimoniere Roberto Picciolo e la segretaria Melania Muscianisi, si alternano poi nella regia della magnifica serata, dando inizio ai lavori con gli inni americano, europeo, italiano, e presentano gli ospiti della serata, fra i quali:

  • il Luogo Tenente Gov. della Div. Sicilia 1: G.ppe Lazzaro e gent. Sig.ra Teresa;
  • Past Trustee + Past Pres. European Federation: Nicolò Russo e Sig.ra Graziella;
  • Giovanni Raimondo, Pres. KC. Messina (club Patrino)

con la Vice Pres.- Pres. Eletta Sig.ra Mariella Di Giorgi e consorte Dr. Denaro;

  • Alfredo Buttafarro, Pres. KC ME Nuovo Jonio e gent. Sig.ra Michela ;
  • Orazio Nicosia, Pres. KC Rometta Antonello da ME e gent. Sig. Maia Cristina;
  • Pippo Sapone, Pres. KC Capo d’Orlando e gent. Sig.ra Rosetta;
  • Cosimo Inferrera, Past Ltg Div. Sicilia 1 e gent. Sig.ra Nuccia;
  • Epifanio Giuffrida, Pres. KC. Mediterraneum CT. E gent.le Sig.ra Angela; 
  • Giovanni Oteri – Past Pres. Club Messina e gent. Signora Maria;
  • ssa Mattia Lazzara, Pres. Soroptmist di Milazzo e consorte Ing. Sottile;
  • Luigi Lucchesi e Sig.ra in rappresentanza Club Lions di Milazzo;
  • G.ppe Di Giovanni in rappresentanza del Rotary Milazzo;
  • La Sig.ra Angela Augliera con il Ns. caro amico Antonio.

Il cerimoniere da la parola al Presidente Alioto, che ringraziati gli intervenuti, riepiloga alcune fra le iniziative e i Service svolti dal Club, soffermandosi sul “Project ELIMINATE” recentemente svolto ottenendo l’ambito riconoscimento di “MODEL CLUB” avendo versato $ 15.000 al Kiwanis-Unicef, insieme impegnati ad eliminare il Tetano materno e prenatale nel mondo.

Alioto nel delucidare gli impegni dell’anno invita il Past Ltg. Cosimo Inferrera che presenta la recente costituzione della associazione per la macroregione “MMCO” sostenuta dal Club di Milazzo per un futuro migliore dei giovani della Sicilia, con la sponsorizzazione del primo convegno in data 7 Aprile nell’aula magna dell’Università di Messina, sede dell’associazione. Con l’occasione, Inferrera a nome del Dr. Rosario Fodale consegna la targa del Premio ORIONE, per la fattiva collaborazione del club.

Roberto Picciolo, quale padrino, presenta il nuovo socio: il Dr. Giuseppe Giorgianni, esperto di informatica, operante in società sparse in tutto il territorio nazionale e la gentile signora Silvia Di Falco, famosa soprano, purtroppo assenti per un precedente impegno. Ha poi presentato l’avv. Mariella Sottile, rappresentante nazionale dei giovani avvocati.

Chiama poi il socio Bartolo Capone, che presenta la Dr.ssa Maria Grazia Nastasi, nota professionista che opera all’ospedale di Milazzo quale oculista; alla quale la segretaria Melania, consegna il distintivo ed il guidoncino del club.

Alioto ringrazia poi il maestro Antonello Piccione, orafo della città e conosciuto come l’artigiano dei Papi per i lavori fatti agli stessi, che ha voluto donare per una raccolta fondi, un collier dalla particolare chiusura raffigurante lo scarabeo del castello di Milazzo. 

Conclude Alioto con particolari elogi al fondatore GF. Muscianisi, che dalla costituzione ad oggi si è speso con impegno e particolare entusiasmo a favore del Club. Ha poi voluto sottolineare il suo sentirsi quasi fondatore sia per la lunga militanza che per l’attaccamento al club dimostrato negli anni.

Prende la parola il Past Presidente della Federazione Europea Nicola Russo, che con Gianfilippo Muscianisi rappresentano i due Past Pres. Europei del Distretto Italia, ai quali si aggiungerà l’attuale Presidente Piero Grasso, oggi non presente per particolari impegni, portando i saluti dello stesso Grasso e del Vice presidente Internazionale Daniel Vigneron, entrambi particolarmente vicini al KC Milazzo. Poi continua ricordando la sua esperienza durante la presidenza di Muscianisi, a cui dà il merito di essere riuscito a salvare la Federazione Europea, destinata ad essere soppressa per volontà e scelta del Kiwanis International.

Conclude gli interventi il Ltg. della Div. Sicilia 1: G.ppe Lazzaro, che porta i saluti del Governatore Cristaldi ed elenca i Service che vedono il Distretto e la Divisione fortemente impegnati in un susseguirsi di eventi di qualità.

Il cerimoniere, dopo l’intervento del presidente Alioto invita i Past Presidenti del Club per un intervento sul Club di Milazzo che oggi compie il XXXX anniversario della consegna della Charter.

-E’ la volta di Domenico Orlando, che legge i sei Principi Kiwaniani, che devono essere alla base del credo di ogni socio del Kiwanis e si sofferma commentando sulla difficolta di portare detti principi in un mondo cosi privo di valori marali.

-Segue il Past Gaetano Mammana, che vuole evidenziare il senso di amicizia che ha caratterizzato il rapporto con gli amici di Milazzo sin dal suo ingresso nel club, che a sua insaputa gli hanno voluto assegnare l’incarico di LTG. Eletto della Divisione Sicilia 1 per l’anno 2018/2019. Grato dell’onore e della fiducia accordata, dichiara che si impegnerà al meglio per dare merito alla fiducia ed amicizia accordata. 

Picciolo chiama per il suo intervento il Presidente Fondatore Muscianisi, che ringrazia ed evidenzia come il club sin dal suo nascere (1978) ha sempre dato prova di impegno su temi importanti. Ricorda alcune tappe del club di Milazzo, che si è impegnato e battuto per far si che le donne potessero entrare quali titolari nel Kiwanis, con la poi conferma della Convention del 1987 di Washinton che ha approvato l’ingresso della donna come socia nel Kiwanis. Successivamente anche la Suprema Corte degli Stati Uniti d’America ne estendeva l’obbligo a tutti gli altri club service. Continua poi ricordando la tournèe teatrale svoltasi nei teatri di Capo d’Orlando, Milazzo, Messina organizzata assieme al club padrino nel 1979, a scopi benefici, creando un Service con l’Unicef, con un gagliardetto rappresentante l’immagine di una donna con un bimbo in braccio, anche questa volta il club è stato lungimirante poiché nel 1998 alla Convention di Montreal viene adottato il Motto Internazionale “Serving The Children Of The Word”, istituzionalizzando l’impegno verso i bambini dal Kiwanis Internazionale. Evidenzia poi il merito dei soci di Milazzo che, sempre con entusiasmo e sacrificio, si sono impegnati a dare vita alla commedia brillante “Intimo per Donna”, rappresentata al Teatro Trifiletti a fine anno. I soci diventano “attori” con lo stesso entusiasmo in favore del Kiwanis e Unicef; destinando il 50% dell’incasso al Service Europeo, “Happy Child”, in favore dei bambini orfani, ai quali assicurare sopravvivenza e istruzione per un futuro migliore.

La manifestazione si conclude con l’esibizione di Antonio Augliera, con il consueto augurio canoro agli amici del club; seguito dal Soprano Sig.ra Antonella Trifiro, accompagnata dal Pianista Francesco Italiano, che intrattiene piacevolmente con brani di musica lirica e di colonne sonore.

Subito dopo il Presidente conclude la serata con il colpo di Campana invitando tutti nel salone a vetri per la consueta conviviale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *