editoriale

Contro Bramanti fuoco “amico” e fuoco ostile, è visto come vincente

Messina, Contro Bramanti fuoco “amico” e fuoco ostile, è visto come vincente

I dubbi su una possibile incompatibilità del prof. Dino Bramanti con la carica di sindaco di Messina che assalgono d’improvviso le menti degli accorintiniani sono gli stessi che tormentano i pensieri del capogruppo di Forza Italia al Consiglio comunale, nonchè candidato a sindaco Giuseppe Trischitta. Nessun inciucio, per carità, ma se ci fosse un vignettista bravo un murale di bacio di Accorinti con Trischitta lo azzarderebbe. Dopo le clamorose e inutili battaglie sulle caramelline Golia, Trischitta ha votato in aula tutti i provvedimenti “pesanti” della Giunta Accorinti e adesso spara a zero contro il candidato che ha maggior possibilità di successo in questa competizione elettorale. Anche i messinesi più sprovveduti finiranno presto col fare due più due e scoprire se c’è un amico del giaguaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *