economia

Internet è la chiave per vivere meglio la propria vita di Massimo Ruta

Internet è la chiave essenziale per vivere meglio la propria vita di Massimo Ruta

Ciao sono Sofia, ho 32 anni. Sono laureata in economia e commercio, sono sposata da 8 anni e ho due bambini, faccio la casalinga”.

(Sembrano le premesse di una storia in cui la protagonista finisce triste, non realizzata, dedita alla famiglia e nient’altro, profondamente insoddisfatta, ma leggete…non è così!)

Ciao sono Sofia, ho un negozio online nel quale vendo articoli realizzati da me e questo mi consente di guadagnare, dedicandomi alla mia famiglia e ai miei figli. Strano vero? Le casalinghe di una volta stanno già chiedendosi come possa fare a dedicarmi a tutte queste attività e staranno anche concludendo malignamente che sicuramente faccio tante cose e male!

Ma quando diciamo che il mondo è cambiato non è solo uno sterile luogo comune. Accadono oggi cose che solo dieci anni fa ci sarebbero sembrate assurde e impossibili e questo perché da qualche tempo a questa parte nelle nostre vite è entrato il Sig. Internet!

Probabilmente non ce ne siamo neanche accorti, non lo abbiamo scelto o desiderato, ma di fatto adesso è praticamente un’esigenza averlo sempre con noi. In casa, in vacanza, in auto, in treno, mentre facciamo la fila alla posta o mentre aspettiamo la cena al ristorante. La morte del dialogo e dei rapporti umani, direbbe qualcuno e forse per alcuni versi è vero. Ma per altri, tutto il mondo è a portata di click. Informazioni, curiosità, risposte, contatti..tutto!

E’ un grande cambiamento che ha fatto sì che molte barriere venissero abbattute. Concetti come “distanza” sono mutati radicalmente. Bussare alla porta delle persone adesso è virtualmente possibile in quasi ogni parte del pianeta. Esiste oggi la possibilità di trasmettere senza barriere le proprie capacità e le proprie potenzialità. Ovviamente non è tutto così semplice ed immediato, bisogna perseverare e trovare il giusto spazio, ma è inequivocabile che esista l’opportunità di crearsi un mestiere nel quale la propria capacità espressiva è fulcro e volano. 

Noi donne, in particolare, creative nella nostra essenza, vive nel nostro dna, abbiamo l’opportunità di realizzare e vendere le nostre manifatture e composizioni tramite la rete virtuale. Tutte noi abbiamo la possibilità di esprimerci e di dedicarci alle nostre passioni e inclinazioni, possiamo adesso metterci in gioco arrivando in un solo secondo dall’altro capo del mondo, interagendo con chiunque abbia i nostri stessi gusti.

Ho avuto l’occasione di entrare in contatto con diverse persone che hanno aperto un’attività online, che hanno seguito l’innovazione, nella semplicità della propria dimensione, mettendosi in gioco e trovando un loro spazio. Chi semplicemente affianca al proprio lavoro “standard” anche un extra legato ad esempio alla vendita di gioielli fatti a mano, chi si inventa opere d’arte con il legno, chi conserva tradizioni di cucito tramandate dalla nonna e attualizzandole attraverso gli strumenti che oggi si hanno a disposizione. Tutte abbiamo in comune la voglia di provarci e di andare oltre anche attraverso avvenimenti fieristici sempre più gettonati nel settore.

Ho visto tante donne, con i loro figli al seguito, donne che forse hanno scelto la famiglia e allo stesso tempo hanno scelto sé stesse, rivoltando come un calzino il senso comune, che, se a parole le definisce libere ed uguali, nella pratica le vincola a sopire talvolta le proprie aspirazioni. Senza meeting room, conference call o altro, mamme e donne, con un pc ed una connessione utilizzate come grimaldello per scardinare le barriere del quotidiano. Con le proprie capacità riescono a farsi strada e trovare un loro percorso“.

 

Conosco personalmente Sofia e ne apprezzo il talento e la capacità organizzativa. Mi sono improvvisato “giornalista” intervistandola perché sono convinto che possa essere uno stimolo per i tanti talenti sepolti nella nostra società che, per svariati motivi, non riescono ad emergere.

Sofia ci insegna che il così “demonizzato internet”, se sfruttato al meglio nelle sue potenzialità, può essere un’ottima opportunità di lavoro permettendo di avviare vere e proprie attività commerciali, abbattendo i costi d’avviamento e le spese di gestione di una qualunque attività tradizionale e rivoluzionando il concetto stesso di economia.

Ma ancora più importante, Sofia ci insegna a credere sempre in sé stessi! Sono molte le strade che si presentano durante la vita di ognuno e non sempre è facile capire quale seguire, per questo penso che la definizione di giusto o sbagliato, peggiore o migliore sia molto relativa ed esprimere qualsivoglia giudizio sulle scelte altrui è certamente miope. Ma credere in sé stessi, oggi come ieri, è chiave essenziale per vivere al meglio la propria vita. Soprattutto se si ha voglia di mostrare agli altri le proprie capacità oggi si hanno certamente grandi possibilità, chiudersi sarebbe un grosso errore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *