Barcellona

BARCELLONA, PER RICORDARE LE FOIBE: INIZIATIVE DI FRATELLI D’ITALIA

GIORNATA PER RICORDARE LE FOIBE: INIZIATIVE DI FRATELLI D’ITALIA A BARCELLONA P.G.

Si è svolta nella sede del comitato elettorale di Fratelli d’Italia a Barcellona Pozzo di Gotto la proiezione di un video commemorativo in occasione della giornata per le vittime delle Foibe.

Un momento per affrontare la questione storica recentemente riapertasi alla luce dei tentativi di revisione e negazione dello stesso eccidio che ha interessato le popolazioni italiane dell’Istria e della Dalmazia tra la fine della seconda guerra mondiale e l’inizio del dopoguerra. Massacri, esodo forzato, violenze e ogni tipo di disumanità sono state perpetrate dai miliziani jugoslavi facenti capo al regime comunista di Tito.
“Sono stati più di 10 mila le vittime accertate, infoibate, massacrate, torturate, gettate in fosse comuni, vittime spesso ancora vive. Un eccidio rimasto nel silenzio con la complicità del Pci e di certi intellettuali di sinistra ma che, grazie a una legge promossa dal centrodestra nel 2004, è uscito dall’oblio dei libri di storia per essere raccontato alle nuove generazioni” ha così commentato Giuseppe Sottile, coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia e candidato alla Camera dei Deputati. Dello stesso avviso anche il deputato regionale Antonio Catalfamo, capogruppo all’Ars per FdI, presente all’evento:
“E’ importante sottolineare oggi, a discapito dei detrattori che vorrebbero negare l’eccidio delle Foibe, quanto fondamentale sia parlare di quelle giornate in cui donne e bambini ma anche sacerdoti, furono massacrati, stuprati, torturati, per il solo vizio di essere italiani.”
Presente anche una delegazione di Gioventù Nazionale guidata dal portavoce provinciale Antonio La Spada. Tra le iniziative a sostegno della giornata del ricordo, la prossima settimana, sabato 17 febbraio alle ore 17,30, presso l’Auditorium San Vito si terrà la presentazione del libro: “Sulle ali della memoria, gli esuli giuliano-dalmati di Sicilia ricordano” a cura di Maria Cacciola.  All’interno della manifestazione sarà promossa anche una mostra documentale sulle foibe e sull’esodo giuliano-dalmata, a cura dell’Associazione Congiunti Deportati ex Jugoslavia – Comitato Provinciale di Messina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *