politica

Amata si dimette dal Consiglio comunale, Picciolo recupera e ringrazia

Amata si dimette dal Consiglio comunale, Picciolo recupera un posto per Sicilia Futura e ringrazia

 

Elvira Amata si dimette dal Consiglio comunale di Messina ritenendo inconciliabile questo impegno con quello da poco acquisito di parlamentare regionale. L’on. Amata nel 2013 era stata eletta nella lista dei Democratici Riformisti, ricoprendo l’incarico di capogruppo fino al 2015, allorchè ha deciso di tornare nel centro-destra e aderire a Fratelli d’Italia. Al suo posto quindi dovrebbe entrare in Consiglio il primo dei non eletti nella lista DR, ovvero Federico Basile, attuale revisore dei conti,  per cui è invece probabile che a sostituirla sia il secondo dei non eletti, ovvero Salvatore Serra. A trarre beneficio dalla decisione di Elvira Amata è comunque Sicilia Futura. “Ringrazio l’onorevole Elvira Amata per aver restituito correttamente a Sicilia Futura un suo legittimo rappresentante in seno al consiglio comunale – commenta Beppe Picciolo leader del Partito – Correttezza e linearità sono merce rara in simili periodi e al di là della differente visione politica vuol dire che i rapporti umani contano ancora qualcosa. Buon senso e bene comune siano sempre i riferimenti del nostro agire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *