politica

Caso Genovese. La situazione è grave ma non è seria (Flaiano)

Caso Genovese. La situazione è grave ma non è seria (Flaiano)

Per quello che sta succedendo, le cose che si vengono a scoprire sono così strane, paradossali e macroscopiche che diventano anche difficili da credere e da accettare come realmente accadute. Miliardi manovrati come fossero noccioline, voti presi con il secchio, in un ambiente di bravi ragazzi che operano partite di raffinata pericolosità finanziaria con una sconcertante ingenuità. Roba da banda degli onesti. Per questo viene difficile, pur nella gravità della circostanza, pensare che possa essere una cosa seria. E’ auspicabile che, soprattutto per quanto riguarda Luigino, gli inquirenti trovino quel filone di umanità e di buon senso, condito anche con quel minimo di ironia e di paterna indulgenza che la circostanza richiede, per valutare le sue eventuali responsabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *