cronaca

PREMIO MEDITERRANEO DI PACE 2017 a Madre Yvonne Reungoat

PREMIO MEDITERRANEO DI PACE 2017 a Madre Yvonne Reungoat
Superiora Generale dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice
Salesiane di Don Bosco

 

Per l’attività in favore della Pace e della concordia tra i Popoli del mondo,
svolta alla guida delle Figlie di Maria Ausiliatrice (FMA), in modo particolare
dove imperversano le guerre e le povertà: proprio in questi luoghi le FMA
costituiscono, spesso, l’unico punto di riferimento per uomini e donne
appartenenti a fedi diverse.
Madre Yvonne Reungoat, con la sua esperienza di missionaria nei luoghi più
bisognosi del continente africano, ha la consapevolezza della gioia e della
semplicità nell’aiutare gli altri e nel sentirsi “Famiglia”: un luogo in cui – grazie
al carisma di Don Bosco ed all’esempio di Madre Mazzarello – è possibile,
quotidianamente, dare spazio a quella “Creatività dell’Amore” che costituisce
lo strumento con cui si attua il carisma salesiano, con umiltà e con la
speranza nei giovani, futuri realizzatori di una Civiltà della Pace e dell’Amore. Napoli, 9 novembre del 2017
Prof. arch. Michele Capasso
Presidente della Fondazione Mediterraneo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *