politica

La Politica al servizio pubblico  di Federico Cucinotta

La Politica al servizio pubblico  di Federico Cucinotta

Da tutti i mezzi di comunicazione, sentiamo e non vediamo altro che parlare di persone che esprimono un pensiero e anche un problema in seguito ad avvenimenti

realmente accaduti nel nostro Pese o nel Mondo. Tutti questi concetti potrebbero far intendere cosa è la politica in modo superficiale ma non l’effettivo suo significato o valore che si voglia esprimere,con un dato o numero di un sondaggio ma non è così. Numeri o pareri riferiti a un determinato evento come l’elezioni politiche di un Paese per esempio, hanno condizionato l’andamento di una votazione democratica non rispecchiando ne le intenzioni e ne il giusto modo o pensiero di una persona o di una determinata comunità, come il “Popolo”. In particolare il Popolo Italiano ormai deluso da problemi creati da coloro che oggi promettono di risolverli, proprio queste persone che quando hanno potuto dare una possibilità di cambiamento in un Paese, non lo hanno fatto oppure si sono difesi da scuse non più accettabili, bendando gli occhi alle vere soluzioni. La politica non è rappresentata da partiti, ma è l’impegno di un Popolo (da noi Italiani), di dare un esempio per le generazioni future, qui nel nostro Paese tutto questo non accade o non è permesso. Quell’impegno citato prima deve essere mantenuto tutti i giorni in modo costante e perenne tanto da non diventare più un impegno, ma un modo di vivere.

 

Vorrei ricordare ai nostri politici che fare politica è servire il popolo,non servirsi del popolo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *