attualità sociale

Angela Rizzo Coordinatore regionale dell’area socio-assistenziale Enti Locali

Angela Rizzo Coordinatore regionale dell’area socio-assistenziale Enti Locali di CittadinanzAttiva Sicilia

 

Recentemente Angela Rizzo è stata nominata da CittadinanzAttiva Sicilia coordinatore regionale dell’area socio-assistenziale, Enti Locali. È solo un’altra tappa nel percorso all’interno dell’organizzazione sorta nel 1978, in linea con gli obbiettivi che auspica di raggiungere la Signora Rizzo. Giacché CittadinanzAttiva nasce per promuovere l’attivismo dei cittadini per la tutela dei diritti e il sostegno delle persone deboli. Dopo le infinite brutture burocratiche che finiscono per svilire l’operato all’interno del settore dei servizi sociali, è necessario promuovere intanto questa organizzazione e il ruolo cardine di questi coordinatori affinché le fasce più deboli possano avere un punto di riferimento all’interno dell’assetto amministrativo. D’altronde la stessa Rizzo non é un volto nuovo all’interno di questo settore: già da qualche mese fa parte del Comitato di Gestione alla Regione Siciliana e in passato è stata anche esperta a titolo gratuito dell’amministrazione Accorinti, oltre che coordinatore provinciale della stessa CittadinanzAttiva e del TdM. Il senso dell’organizzazione, pertanto, è promuovere nuove politiche per la tutela dei diritti dei più deboli, allo scopo di sensibilizzare anche tutta la cittadinanza, spesso disinformata sulle mancanze di questi soggetti e sulla loro mancata tutela. Angela Rizzo ha preso parte a diverse battaglie nell’ambito dei Servizi Sociali, da Casa Serena alla questione per la compartecipazione ai servizi, dalla gestione dei Migranti con lo Sportello all’A.O. Papardo di Messina alla mancanza di controllo da parte delle Istituzioni preposte denunciando proprio tutte quelle anomalie amministrative che non fanno altro che allontanare i cittadini dalla concezione di bene comune. A lei i migliori auguri di buon lavoro della Redazione di mondonuovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *