sociale

A Messina nave con 347 migranti, numerosi i bambini

 Sono stati trasferiti al centro di accoglienza dell’Annunziata e dell’ex caserma di Bisconte

La nave norvegese “Siem Pilot”  ha portato migranti che sono per la maggior parte dell’Africa subsahariana e sono stati salvati mentre sulle carrette del mare provavano ad attraversare il Canale di Sicilia. La la maggior parte sono uomini ma sono numerosissimi i minori, ben 146. A bordo c’erano anche 21 donne, tutti, come si è detto, provenienti in prevalenza da diverse zone dell’Africa subsahariana, salvati nei giorni precedenti in più vari interveti di soccorso. I profughi stati visitati al molo Marconi del porto da medici dell’Asp, assistiti da Croce Rossa e volontari di associazioni umanitarie, che, insieme con Capitaneria di Porto e altre forze dell’ordine, hanno prestato loro una prima assistenza, aiutando  anche coloro che non erano in grado di farlo da soli, a scendere dalla nave. Immediatamente a tutti è stata offerta acqua e cibo, poi dopo i controlli medici,  sono stati trasferiti al centro di accoglienza dell’Annunziata e dell’ex caserma di Bisconte per le operazioni di identificazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *