primo piano

Terme Vigliatore, interviene l’on. Nino Germanà (Ncd)

Nino Germana’: “Ho ritenuto doveroso intervenire sulla questione di “lana caprina” che riguarda il Comune di Terme Vigliatore ed in particolare sul polverone innescato,dalla minoranza consiliare, verso un “atto dovuto” in seguito alla sospensione di diritto operata dal Prefetto di Messina nei confronti del consigliere comunale Francesco Salamone coinvolto nell’operazione triade”, così il vicepresidente della commissione attività produttive all’Ars, onorevole Nino Germanà.

“E’ noto a tutti che l’Assessore Lantieri ,con decreto n.179 del 10/08/16, ha ritenuto che la surroga/sostituzione/supplenza del consigliere sospeso e’ “un atto obbligatorio ed indifferibile” e pertanto ha nominato il dott. Nicolò Lauricella ,quale commissario ad acta affinché provveda ad adempiere quanto era dovuto dal consesso comunale”, prosegue il parlamentare regionale.

“Al riguardo, ho sollecitato l’Assessorato regionale agli Enti locali e sentito la Prefettura di Messina affinché si intervenga al più presto al fine di ripristinare la legalità amministrativa dell’Ente interessato”, conclude.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *