sport

Il Milan venduto ai cinesi, che senso ha essere ancora milanisti?

Il Milan venduto ai cinesi, che senso ha essere ancora milanisti? Ai tifosi non è piaciuto il tradimento del cavaliere.

Firmato il contratto preliminare per la cessione del 99,93% del club a una cordata di cui fa parte il fondo di stato di Pechino per gli investimenti, la  chiusura entro fine anno. Berlusconi scherza: “E pensare che dicevo che mangiavano i bambini” però pare che abbia venduto ai cinesi per 740 milioni.  A 30 anni esatti dalla suo esordio nel mondo del calcio, Silvio Berlusconi regala questa la clamorosa sorpresa alla tifoseria rossonera. Ora la Fininvest cede il 99,93 per cento del capitale azionario per una cifra pari a 740 milioni, compresi debiti per circa 220 milioni. Molti i commenti anche ironici in rete, che interpretano il grande malumore della tifoseria tradizionale milanista che male ha gradito questo “tradimento” del cavaliere che aveva sempre costruito più di una campagna elettorale agitandone lo spauracchio dei “comunisti” e che oggi cede alla convenienza. Comunque questo è un ulteriore segnale che Berlusconi sta veramente tirando i remi in barca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *